Intervista ai lavoratori ATAF, verso il corteo del 19 maggio


11 MAGGIO 2012 @ DEPOSITO ATAF VIALE DEI MILLE
ORE 19>> APERICENA SOCIALE ONTRO  LA SVENDITA DI ATAF
A SEGUIRE ASSEMBLEA PUBBLICA IN VISTA DEL CORTEO DEL
19 MAGGIO >> ORE 15:00 @ DEPOSITO ATAF DI VIA DEI MILLE

Pubblichiamo questa video intervista ai lavoratori ATAF in mobilitazione contro la svendita e privatizzazione dell’azienda di trasporto pubblico fiorentino, in vista del corteo del 19 maggio a Firenze. L’intervista ed il testo sotto riportato, sono a cura dei Clashcityworkers.

[Firenze] Lavoratori del trasporto pubblico Ataf in mobilitazione

Lavoratori ATAF: 1300 dipendenti ed 8 scioperi alle spalle. Lo avevamo già detto, in tempi di crisi non c’è posto fisso che tenga. Nella “rossa” Toscana il taglio dei servizi di Trasporto Pubblico vuol dire sempre più spesso privatizzare, svendere.

La retorica del bene comune tanto cara alla “a-sinistra” istituzionale funge da foglia di fico striminzita al dilagare impetuoso dei capitali privati e delle gestioni privatistiche nei meandri di quelli che un tempo potevamo chiamare servizi pubblici, ed ora sono solo merce.

Siamo a Firenze dove la giunta Renzi ha avviato alla fine del 2011 il processo di privatizzazione di Ataf, l’azienda che fornisce il servizio di trasporto urbano. Stritolati tra gli interessi di grandi compratori multinazionali, i lavoratori ATAF sono stati il fulcoro di una mobilitazione cittadina molto intensa. 8 scioperi, dicevamo, con otre il 90% di adesioni, ma anche il tentativo di tendere agli utenti e soprattutto ad altre fasce di lavoratori il filo rosso della solidarietà.

Il prossimo appuntamento lanciato dai lavoratori insieme al comitato contro la privatizzazione è il corteo del 19 maggio.

info e contatti Firenze: mangiamocipadrone@gmail.com

 

, , , , , ,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)