30 Novembre 2013 – ore 14.00 ex Stazione Ceres – Torino MANIFESTAZIONE NAZIONALE contro il vertice Italia-Israele


palestinaIl 1 e 2 dicembre verranno rafforzati i legami  che vedono l’Italia tra i principali partner economici e militari di Israele, complice nelle politiche di occupazione e sfruttamento della Palestina.  

In occasione del vertice italo-israeliano è stata convocata una manifestazione nazionale per sabato 30 novembre.

Noi ci saremo, per dire che non siamo complici con l’occupazione della Palestina, per rafforzare i legami di solidarietà e lotta a fianco della Resistenza Palestinese e della sinistra popolare, contro la colonizzazione sionista della Palestina. E saremo sabato in piazza in solidarietà al compagno turco-belga Bahar Kimyongur, arrestato dalla polizia italiana a Bergamo con la richiesta di estradizione della Turchia, per la sua immediata liberazione.

Noi ci saremo per dire:

  • No al progetto sionista di pulizia etnica della Palestina
  • Sostegno alla lotta del popolo palestinese per il suo Diritto al Ritorno e all’Autodeterminazione
  • Rigetto degli Accordi di Oslo
  • Sostegno alla Campagna BDS (Boicottaggio, disinvestimento, sanzioni) verso Israele
  • Sostegno alla resistenza ed alle lotte dei prigionieri
  • Interruzione dei rapporti commerciali ed economici, politici, militari e culturali tra l’Italia e Israele

E’ prevista la partenza di un pullman da Firenze.

Partenza ore 7.30 davanti al mercato di Novoli,

rientro previsto per le 23. Costo: 15-20 euro

PER INFO e PRENOTAZIONI: mail a info@k100fuegos.org

oppure cell. 329/2451019 

Cantiere Sociale Camilo Cienfuegos, Cpa Fi-sud, Collettivo Scienze Politiche

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)