Per un trasporto pubblico, al fianco dei lavoratori ATAF


SABATO 17 CORTEO ORE 10 DA PIAZZA BECCARIA

     NO ALLA SVENDITA DI ATAF

NO AI TAGLI E ALLA PRIVATIZZAZIONE DEL TRASPORTO PUBBLICO

Rieccoli alla carica i signori delle privatizzazioni, coloro che di ogni bene e servizio pubblico fanno un’occasione di profitto

Ed eccolo, il “padrone di Firenze”, Renzi, che non si ferma davanti agli sfratti, alle dichiarazioni di fare una multiutility privata per acqua, gas e rifiuti, ma continua, appoggiato anche dal buon Bonaccorsi, a tentare in tutti i modi di privatizzare ulteriormente l’ATAF S.p.a., l’azienda dei trasporti pubblici fiorentini, attraverso la creazione di un’altra s.r.l. comprendente i lavoratori, gli autobus e la manutenzione, che poi sarà venduta al 100% ad un soggetto privato (il cui interesse sarà unicamente il profitto, non il servizio pubblico). Non gli è bastato, infatti, tagliare linee diurne e sopprimere quelle notturne nelle zone più periferiche, non gli è bastato andare contro la volontà di milioni d’italiani, espressa nel referendum di giugno e continua imperterrito la sua azione di distruzione della città di Firenze.

Anche il governo “tecnico” è molto vicino alle vere esigenze dei cittadini: il taglio del 75% dei finanziamenti ai trasporti pubblici locali ne è un esempio, come i 5 miliardi in meno per gli enti locali e dunque tagli e privatizzazioni di servizi essenziali (sanità, asili, trasporti).

Un disagio e una privatizzazione che non si riversa solo sulle spalle dei lavoratori dell’ATAF con licenziamenti e abolizioni di diritti ma anche sulle nostre vite, sulle giornate degli studenti, lavoratori e pensionati, con linee soppresse e meno servizi.

Per non parlare del trasporto ferroviario dove i pendolari che ogni giorno dalla provincia devono giungere per lavoro e studio nel capoluogo, a fronte dei forti investimenti per lo scempio dell’Alta Velocità, si sono visti ridurre i treni creando una situazione che va ben oltre il semplice “disagio”.

Riteniamo che la manifestazione di sabato 17 sia uno dei tanti passi necessari per combattere e contrastare la svendita di ATAF ai privati e quindi rinnoviamo l’invito a tutti i cittadini fiorentini di partecipare attivamente a questa lotta contro la privatizzazione, non solo dei trasporti pubblici locali, ma di tutti i servizi essenziali, che Renzi, come il governo Monti, stanno via via smantellando.

CORTEO       SABATO 17 DICEMBRE

ORE 10.00        PIAZZA BECCARIA

Collettivo Politico Scienze Politiche

Per info:

Comitato contro la privatizzazione di ATAF

, , , ,

  1. Nessun commento ancora.
(non verrà pubblicata)